flavonoli

definizione

Composti di origine vegetale appartenenti alla classe dei flavonoidi, aventi come base il 3-idrossiflavone: sono distribuiti molto ampiamente nel regno vegetale, generalmente in angiosperme lignificate; i flavonoli svolgono un ruolo come pigmenti nelle piante. Spesso generano una pigmentazione gialla brillante, che contribuisce al colore dei petali di certi fiori, in combinazione con altri pigmenti come carotenoidi e antocianine; questa vistosa tonalità di giallo è stata impiegata nel corso della storia umana come tintura.

Tra i flavonoli più diffusi vi sono la quercetina (non presente in natura in forma isolata ma come aglicone di vari glicosidi, tra cui rutina e quercitrina) ed il quercitolo che sono presenti nella Ruta Graveolens, nel Fagopyrum Esculentum, nel Sambucus Nigra e in moltissime altre piante; il canferolo (kaempferolo) che si trova nel Sambucus Nigraa, nella Cassia Senna, nell’Equisetum Arvense, nel Lamium Album, nel Polygonum Bistorta.

« all'indice del glossario
Scroll Up