aglicone

definizione

La parte non zuccherina di un glicoside, chiamata anche genina, ovvero la parte della molecola di un glicoside non costituita da uno zucchero; composto di α– privativo e glic(oside), col suffisso -one che indica la presenza, in un composto, di uno o più gruppi carbonilici =CO con le due valenze saturate da due radicali monovalenti organici.

I glicosidi si comportano come dei veri e propri pro-farmaci: una volta assunti subiscono infatti dei processi di idrolisi enzimatica che separano la parte zuccherina dall’aglicone che, in genere, rappresenta la frazione farmacologicamente attiva della molecola; la parte zuccherina contribuisce a modularne l’intensità d’azione, la sua tossicità e la solubilità dell’intera molecola. 

Per mettere in evidenza il tipo di aglicone presente nella molecola glicosidica, si utilizzano suffissi come antachinon- (aglicone = antrachinone), fenol- (aglicone = fenolo), flavonol- (aglicone = flavonolo), cumarin- (aglicone = cumarina), sterol- (aglicone = sterolo), mentre altre volte si preferisce utilizzare il relativo attributo, ad esempio glicoside antrachinonico (aglicone = antrachinone).

« all'indice del glossario