CLN-ZYM

Quando si rende necessario abbinare all’azione digestiva degli enzimi un’incisiva attività antinfiammatoria e favorire la rimozione delle mucosità presenti nel tratto gastro-intestinale, favorendo pertanto un corretto assorbimento dei nutrienti, il prodotto di elezione può essere considerato il Cln-Zym. La sinergia ottenuta dagli enzimi come Pepsina e Bromellina con tessuti concentrati di Stomaco e Duodeno, favorisce l’attività digestiva e ormonale del complesso gastro-intestinale, mentre gli estratti di Abelmosco, Aloe Vera, Cavolo Cappuccio  e Olmo svolgono un’azione lenitiva, anti-infiammatoria e riparatrice sulle membrane mucose dello stomaco e dell’intestino, mentre la Liquirizia Deglicirrizinata (DGL) aumenta l’integrità del film mucoso che riveste le pareti gastro-duodenali, favorendo la riparazione di eventuali tessuti ulcerosi.

Ingredienti attivi, per ogni tavoletta:

ü  Hibiscus Esculenta (Abelmosco)

 

100,00 mg

ü  Ulmus Fulva (Olmo – estratto secco)

 

50,00 mg

ü  Glycyrrhiza Glabra (Liquirizia deglicirrizinata – radice)

 

50,00 mg

ü  Brassica Oleacea (Cavolo Cappuccio – foglie)

 

40,00 mg

ü  Aloe Barbadiensis (Aloe Vera – foglie)

 

11,00 mg

ü  Pepsina

 

50,00 mg

ü  Bromellina

 

50,00 mg

ü  Duodeno (Concentrato Tessutale d’origine Bovina)

 

20,00 mg

ü  Stomaco (Concentrato Tessutale d’origine Bovina)

 

15,00 mg

Non contiene aggiunte di zucchero, sale, lievito, farina di grano o mais, derivati del latte, conservanti, colori artificiali, dolcificanti o additivi.

Codice prodotto: NW1455 – Non idoneo per Vegetariani e per Vegan.       Quantità per confezione: 90 compresse.

farmacopea:

Hibiscus Esculenta: le sostanze mucillaginose contenute nel succo svolgono un’azione lenitiva, emolliente  e protettiva sulle mucose intestinali. L’azione calmante si esplica a livello delle mucose infiammate del tratto gastro-intestinale.

Ulmus Fulva: gli estratti d’Olmo svolgono un’azione lenitiva, emolliente  e protettiva sulle mucose intestinali. L’azione calmante si esplica a livello delle mucose infiammate del tratto gastro-intestinale[1]. L’azione si esplica attraverso la mucillagine che stimola la secrezione del complesso muco/bicarbonatico da parte delle pareti, con azione preventiva e protettiva nei confronti delle ulcerazioni.

Glycyrrhiza Glabra: aumenta l’integrità delle cellule mucose, migliorando la funzione protettiva e l’apporto ematico nei tessuti. Ha potenti effetti cicatrizzanti. Svolge inoltre un’azione inibitoria sull’Elicobacter Pylori, svolgendo un’azione preventiva sulle gastriti, ulcere ed il cancro gastrico. La liquirizia utilizzata è deglicirrizinata per evitare i fenomeni di ritenzione idrica connessi a questa sostanza.

Brassica Oleacea: Studi recenti hanno confermato che le crucifere  contengono alti livelli di antiossidanti che sono stati associati con una ridotta incidenza di tumori e malattie degenerative. Antianemico, cicatrizzante, emolliente, diuretico, depurativo, vermifugo. Viene spessa definito “Vitamina U” per la sua azione antiulcerosa.

Aloe Barbadiensis: contiene acemannani che svolgono un’azione cicatrizzante (rapidissimo cicatrizzante nella colite ulcerosa), antinfiammatoria, battericida, immunomodulante e citoprotettrice Attiva la produzione umana in IL-1, TNF-A, IL-6 (di qui probabilmente la sua azione di riparazione delle ulcere). In studi ancora in corso si è dimostrata l’azione immunostimolante nell’AIDS, FIV, NDV, mentre l’effetto antitumorale è stato dimostrato in applicazioni sugli animali. Le viene attribuita un’azione stimolante le interleuchine e l’interferone. Risulta attiva nel trattamento di alcune parassitosi (Leishmaniosi), batterica (Bacillo di Koch, Stafilococchi) e virale. Svolge un’azione colagoga.

Pepsina: enzima proteolitico che incrementa la digestione delle proteine, agendo come antinfiammatorio e svolgendo azione preventiva nei confronti dell’insorgenza delle allergie. La presenza di quantità adeguata d’enzimi proteolitici è importante per prevenire fenomeni fermentativi e formazione di gas, corresponsabili della dilatazione gastrica; la sua azione è di supporto fondamentale ai processi digestivi in caso d’insufficienza pancreatica. I virus a rivestimento proteico possono essere distrutti dagli enzimi proteolitici, causando l’inattivazione del virus stesso.

Bromellina: enzima proteolitico derivato dall’Ananas, parzialmente assorbito dal corpo, che oltre all’azione digestiva svolge un’azione antinfiammatoria e ed anticoagulante. Esercita anche un’azione protettiva sulle cellule mucose intestinali, favorendo i processi di rigenerazione cellulare.

Azioni ed Indicazioni:

  • Facilitazione del processo digestivo nell’intero tratto gastro-enterico.
  • Disinfiammante del tratto gastro-enterico.
  • Indicato nel trattamento delle Sindromi Intestinali
  • Disbiosi intestinali o sistemiche.
  • Candidosi, Parassitosi.
  • Infezioni ricorrenti del tratto intestinale o respiratorio.

Controindicazioni – Precauzioni – Effetti Collaterali:

  • Non noti.

Interazioni Farmacologiche:

  • Non note.

Dosaggio:

  • Adulti: 1-2 compresse, tre volte il giorno, subito prima o durante i pasti.
  • Bambini minori di 12 anni: secondo prescrizione professionale. Si consiglia di dimezzare le dosi.

[1] (Balch JF, Prescription for Nutritional Healing, 1990, Garden City, NY)

Scroll Up
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: