neurotrasmettitore monoaminico

definizione

Classe di neurotrasmettitori e neuromodulatori che contengono un gruppo amminico collegato a un anello aromatico da una catena a due atomi di carbonio (come -CH2-CH2-), come sono sono la dopamina, la norepinefrina e la serotonina: tutte le monoamine derivano da amminoacidi aromatici come la fenilalanina, la tirosina ed il triptofano per azione degli enzimi decarbossilasi degli amminoacidi aromatici; sono disattivati ​​nel corpo dagli enzimi noti come monoammina ossidasi che staccano il gruppo amminico.

I sistemi monoaminergici, cioè le reti di neuroni che utilizzano neurotrasmettitori monoaminici, sono coinvolti nella regolazione di processi come l’emozione, l’eccitazione e alcuni tipi di memoria: questa classe di neurotrasmettitori svolge un ruolo importante nella secrezione e produzione di neurotrofina-3 da parte degli astrociti, una sostanza chimica che mantiene l’integrità dei neuroni e fornisce ai neuroni supporto trofico

I farmaci usati per aumentare o ridurre l’effetto dei neurotrasmettitori monoaminici sono usati per trattare pazienti con disturbi psichiatrici e neurologici, tra cui depressione, ansia, schizofrenia e morbo di Parkinson.

« all'indice del glossario
Scroll Up