lattide

definizione

Composto organico ciclico che si forma per reazione fra due molecole di acido lattico, con eliminazione di acqua: nome generico di un composto derivante da due molecole di alfa-ossiacido per esterificazione del gruppo alcolico dell’uno col gruppo carbossilico dell’altro e viceversa; derivato di (acido) latt(ico) col suffisso –ide. In generale, un lattide è diestere ciclico, cioè il di-lattone di due molecole di qualsiasi acido 2-idrossicarbossilico, ovvero l’estere ciclico dell’acido lattico, cioè l’acido 2-idrossipropionico.

L’acido lattico non può formare un lattone intramolecolarmente come fanno altri idrossiacidi perché l’ossidrile è troppo vicino al gruppo carbossilico e formerebbe un ciclo a tre: l’acido lattico forma un dimero, che è simile a un 5-idrossiacido; il dimero contiene un gruppo ossidrile ad una distanza conveniente dal gruppo carbossilico per la formazione di un lattone, pertanto forma rapidamente un diestere ciclico a sei membri conosciuto come lattide.

« all'indice del glossario