scialorrea

definizione

Detta anche ptialorrea, è una condizione clinica caratterizzata da un anomalo ed eccessivo accumulo di saliva nella cavità orale per difficoltà alla deglutizione associata o meno ad una aumentata secrezione salivare; dal greco σίαλον (sialon → saliva) e ῥέω (reo → scorrere).

L’eccessivo accumulo e la fuoriuscita della saliva dalla bocca, può dare luogo ad una serie di complicazioni fisiche come fissurazioni, ragadi e screpolature intorno alle labbra che si possono sovra-infettare; la scialorrea tende ad associarsi ad alitosi, che spesso porta a repulsione e stigmatizzazione sociale con un impatto psicosociale spesso devastante per il paziente ed i familiari.

« all'indice del glossario